Sono chimico computazionale e scrittore. E sono spacciato.

Blue cry.


Posted on March 24th 2012, by Arturo Robertazzi in #DcSc, BERLINO, Dal Mio Taccuino, DestinazioneCuoreStomacoCervello. No Comments

… Che passeggiavo a Maybachufer.

La prima notte di primavera in cui avrei potuto guardare le stelle, il cielo era blu scuro, senza luna, al vento – come dei sussurri di pura tristezza.

Ho sentito la terra smuoversi, ho guardato in alto, al cielo senza stelle, e questa musica ha cominciato a suonare:

Because the sky is blue
it makes me cry





Leave a Reply

Licenza Creative Commons